Menatti loader
  • it
Esistono regole precise per diventare esperti intenditori di Bresaola della Valtellina

6 regole d’oro per abbinare e assaporare la Bresaola

Martedì 11 Giugno 2019

Cosa sapere sulla Bresaola della Valtellina IGP

250
0

 

La Bresaola della Valtellina IGP è il salume delle mille occasioni, adatto per una pausa pranzo leggera e veloce, per una cena a basso contenuto calorico, per riempire la pancia nei momenti di fame improvvisa, per un’ottima cena in compagnia o per recuperare le energie dopo l’esercizio fisico.

Un salume sempre perfetto, d’estate e d’inverno.

 

Conoscere meglio il salume valtellinese

 

La Bresaola Menatti viene prodotta sulla base di un severo disciplinare, certificato e sorvegliato dal Consorzio di Tutela Bresaola della Valtellina IGP, che garantisce l’impiego di sole carni di qualità provenienti da allevamenti controllati e sicuri e la lavorazione nel territorio della provincia di Sondrio, dove sono assicurati il favore climatico e la tradizione artigianale tramandata da tempi lontani.

Imparare a conoscere questo salume significa iniziare ad apprezzare veramente il suo valore, le sue caratteristiche e i gli abbinamenti corretti di un evergreen così delizioso. Più la si conosce più la si desidera: ecco perchè esiste una sorta di vademecum di regole precise per diventare esperti intenditori di Bresaola.

 

Bresaola valtellinese: le regole da ricordare

 

1 - Mangiare la Bresaola al naturale

La vera Bresaola è più buona se gustata al naturale. Spesso il condimento viene aggiunto per mascherare il gusto, ma se il prodotto è di qualità non ce ne sarà bisogno.

 

2 - La stagionatura della Bresaola

La vera Bresaola non ha bisogno di una lunga stagionatura. Il colore rosso della carne si ha nei primi periodi di stagionatura (4-8 settimane). Superato questo tempo si accentuano le note speziate e il sapore salato.

 

3 - Un salume senza lattosio

La vera Bresaola non contiene lattosio. Da sempre è un prodotto ad alta digeribilità senza derivati del latte: proprio come la Bresaola della Valtellina IGP Menatti.

 

4 - Condimenti della Bresaola

La vera Bresaola non si sposa con il limone. Versare il succo di limone direttamente sulla fetta ossida la carne causando un effetto cotto che ne danneggia il gusto: meglio condire le fette di Bresaola con un’emulsione, accompagnando a qualche goccia di limone un filo d’olio.

 

5 - La consistenza corretta della Bresaola

La vera Bresaola è tenera. La sua consistenza al palato deve essere morbida, mai gommosa o nervosa.

 

6 - Come abbinare la Bresaola

La vera Bresaola è raffinata e non ama gli abbinamenti troppo intensi. Tra il gusto del salume e il contorno che si sceglie deve esserci un equilibrio, mai sovrastato da sapori eccessivamenti forti.

Volete qualche consiglio di abbinamento dei salumi? Leggete questo articolo del nostro blog.

Condividi
Ti potrebbe interessare anche:

Le principali differenze tra Prosciutto Crudo e Cotto

Martedì 08 Ottobre 2019
  Il Prosciutto si distingue in due differenti tipi: crudo e cotto. Contrariamente a quanto credono in molti, si tratta di un salume non insac...
Leggi di più

Come vengono percepiti i sapori degli alimenti

Martedì 24 Settembre 2019
Come abbiamo visto sul nostro blog, i nasi più allenati sanno individuare la qualità dei salumi (e del cibo in generale) a partire dal loro prof...
Leggi di più

Riconoscere i salumi dal profumo

Martedì 17 Settembre 2019
Riconoscere e distinguere un buon salume è molto importante. Si tratta di una competenza utile sia per il salumiere, perché gli permette di sceglier...
Leggi di più
Nessun commento
Lascia un commento
Tutti i campi sono obbligatori