Menatti loader
  • it
Il sentiero che ci apprestiamo a percorrere si snoda lungo la Valle dei Forni in Valfurva e ci porta ai piedi dell’imponente ghiacciaio dei Forni

Verso il Sentiero Glaciologico dei Forni con Coppa Menatti

Venerdì 14 Febbraio 2020

Un itinerario in Valfurva tra ghiacciai e resti della Prima Guerra Mondiale alla portata di tutti

54
0

Il sentiero che ci apprestiamo a percorrere si snoda lungo la Valle dei Forni in Valfurva e ci porta ai piedi dell’imponente ghiacciaio dei Forni, offrendoci una giornata all’insegna del contatto con la natura e, soprattutto, della meraviglia. Questo itinerario glaciologico (che abbiamo già percorso anche in estate: clicca qui) ci permetterà di attraversare un ponte tibetano sul torrente Frodolfo, ammirare le pendici di un imponente ghiacciaio e imparare qualcosa di nuovo sulla storia delle nostre montagne.

 

Durata: 2 ore e mezza

Dislivello: 500 m

Difficoltà: E 

 

Cominciamo la nostra avventura dalla località Forni, che raggiungiamo da Bormio, dove proseguiamo per Santa Caterina Valfurva e, poco dopo, imbocchiamo la strada che conduce alla Valle dei Forni. Lasciamo la nostra auto al primo posteggio sulla destra e diamo il via alla nostra avventura A questo punto ci dirigiamo verso il torrente e attraversiamo il ponte, seguendo le indicazioni per il sentiero glaciologico. Subito dopo incontriamo una pittoresca scala di pietra e proseguiamo lungo il sentiero che, a mezzacosta, sale gradualmente fino a giungere al cospetto di alcuni resti di chiara origine militare. Facciamo una breve pausa per riflettere sugli eventi di cui le nostre montagne sono state protagoniste e continuiamo a seguire il sentiero che, dopo una serie di saliscendi, giunge ad un altro ponticello. In seguito il sentiero scende nel fondovalle, permettendoci di attraversare due caratteristici ponti tibetani, dai quali possiamo osservare, incantati ma anche un po’ intimoriti, le impetuose acque che sgorgano dal ghiacciaio. Saliamo poi verso il Rifugio Branca, dal quale potremo ammirare il ghiacciaio dei Forni in tutta la sua imponenza. 

A questo punto ci meritiamo decisamente un pranzo sfizioso! 

 

Panino con coppa Menatti, zucca e mozzarella 

 

Il maestoso scenario naturale, con l’eco drammatica delle vicende della Grande Guerra, che abbiamo incontrato durante questa escursione invernale con le ciaspole va accompagnato con un tocco di nobiltà: per questo scegliamo la Coppa Menatti, un salume di maiale delicato e prelibato senza derivati del latte e glutenfree, come affettato per farcire un panino gustoso. Accompagniamo le sue fette vellutate con spicchi di zucca cotti al forno e uno strato di mozzarella. Ogni morso a questo panino invernale ci aiuterà a dimenticare le fatiche della camminata in montagna.

Condividi
Ti potrebbe interessare anche:

Ciaspolata sul pizzo di Olano con Pancetta Menatti

Venerdì 07 Febbraio 2020
I veri amanti dell’inverno affrontano la stagione lasciandosi affascinare dallo spettacolo naturale che regalano le montagne innevate e affronta...
Leggi di più

In Val Viola con le ciaspole e con Mortadella Gran Valle Menatti

Venerdì 31 Gennaio 2020
  La Val Viola è una tra le più gettonate mete di passeggiate estive in Alta Valtellina, grazie alla sua vicinanza a Bormio e Livigno (e inf...
Leggi di più

Sulla Pedemontana della Reit con Prosciutto Crudo Menatti

Venerdì 24 Gennaio 2020
La Pedemontana della Reit è un bell’itinerario in Alta Valtellina che si sviluppa attraversando le soleggiate pendici meridionali del monte Rei...
Leggi di più
Nessun commento
Lascia un commento
Tutti i campi sono obbligatori