Menatti loader
  • it
Nel cuore della Valmalenco, in Valtellina, si trova il Monte Motta che sovrasta la località di Chiesa in Valmalenco

Sulla cima Motta con Pancetta Menatti

Venerdì 09 Agosto 2019

Il luogo ideale per gustare le bellezze valtellinesi da un punto di vista insolito ma di indubbio interesse

142
0

Nel cuore della Valmalenco, in Valtellina, si trova il Monte Motta (detto anche Sasso Alto) che, con i suoi 2336 metri, sovrasta Chiesa in Valmalenco in un’apertura paesaggistica che regala emozioni indimenticabili: ecco come raggiungerlo con un itinerario che ci consentirà di trascorrere un’intera giornata rigenerante a stretto contatto con la natura

 

Durata: 3 ore e mezza

Dislivello: 1300 m

Difficoltà: E 

 

Iniziamo l'escursione dalla località Chiesa in Valmalenco che raggiungiamo in macchina fino alla contrada di Curlo dove, sulla destra, si sviluppa il sentiero che attraversa la parte inferiore di una vecchia frana ed il torrente Rovinone.

Lasciamo sulla destra il sentiero che porta in direzione Lanzada e continuiamo a seguire il percorso finché raggiungiamo una baita posizionata su di un belvedere. Oltrepassata la baita, ci dirigiamo sino all’alpeggio di Ponte e poi all’omonimo rifugio, posto ad un’altezza di 1521 m. Da questo punto saliamo sul lato orientale e incrociamo la pista che sale dall’ultimo tornante di Franscia, superando poi un bosco di conifere fino alla Cima Sassa: da qui possiamo godere di una bellissima vista sul Pizzo Scalino, la particolare cima della Valmalenco dalla affascinante forma aguzza.

Proseguiamo nella nostra escursione in Valmalenco superando le baite di Cima Sassa e prendiamo a sinistra il sentiero che porta al Rifugio Motta. Giunti al rifugio, imbocchiamo una strada sterrata fino ad incontrare un sentiero che sulla destra porta al passo di Campolungo dal quale raggiungiamo la nostra destinazione: la cima del monte Motta o Sasso Alto, sulla quale durante la stagione invernale arrivano anche gli impianti sciistici di risalita

Ci godiamo un momento di relax con Pancetta Menatti, un salume dal gusto dolce e speziato. 

 

Break time con Leerdammer, Pancetta Menatti e cipolla 

 

Per la nostra gita in montagna scegliamo un panino da imbottire, preferibilmente di grano duro, consigliato per le farciture più ricche e gustose.

Tagliamo la cipolla a rondelle e la condiamo con un po’ di olio extravergine di oliva e un pizzico di sale.

Dividiamo a metà il panino e aggiungiamo delle fette sottili di Pancetta Menatti dal gusto deciso e speziato, il formaggio Leerdammer e qualche fogliolina di timo per profumare dolcemente il tutto.

Condividi
Ti potrebbe interessare anche:

Ciaspolata all’Alpe Musella con Speck Menatti

Venerdì 06 Dicembre 2019
Dicembre è arrivato, l’inverno è alle porte e con lui anche le abbondanti nevicate sulle cime: cogliamo allora l’occasione per trascorrere u...
Leggi di più

In Val Federia con ciaspole e Prosciutto Crudo Menatti

Venerdì 29 Novembre 2019
Quest’anno la neve è arrivata in anticipo e in abbondanza, così tanta da aver già ricoperto totalmente di bianco le cime delle Alpi, prima de...
Leggi di più

Al Lago del Baldiscio con Coppa Menatti

Venerdì 22 Novembre 2019
Il Lago del Baldiscio è una meta poco conosciuta, ma consigliata soprattutto nel periodo autunnale, grazie alle mille sfumature della vegetazione...
Leggi di più
Nessun commento
Lascia un commento
Tutti i campi sono obbligatori