Menatti loader
  • it
Alla scoperta dei bellissimi paesaggi della Valmalenco in Valtellina

Ai laghi di Lagazzuolo e Pirola con Speck Menatti

Venerdì 10 Maggio 2019

Un’avventura a piedi nella bella Valmalenco a pochi km da Sondrio

54
0

 

Oggi affrontiamo un bel percorso in Valtellina per camminate mediamente impegnative, che porta nel cuore della Valmalenco, una delle più belle valli della provincia di Sondrio, in un’escursione alla scoperta di incantevoli laghetti alpini circondati da maestose cime.

 

Durata: 3h

Dislivello: 1100 m

Difficoltà: E

 

Partendo dalla città di Sondrio saliamo in direzione Chiesa in Valmalenco per incrociare la strada che porta a Chiareggio. Arrivati all’altezza di una chiesetta nei pressi di San Giuseppe, parcheggiamo vicino ai cartelli che indicano la presenza di vari sentieri di montagna: il tracciato che dobbiamo seguire è quello che segnala il rifugio Lagazzuolo-Chiareggio. Iniziamo la camminata attraversando il Torrente Mallero sulla destra per poi prendere, subito a sinistra, un sentiero che sale ripido sul versante meridionale della Val Orsera, fino ad una quota di circa 1900 m. Mentre saliamo intuiamo immediatamente il cambiamento della vegetazione, che si fa sempre più rada.

 

Dopo poco intravediamo un’apertura del sentiero che sbuca nei pascoli dell’Alpe Lagazzuolo e arriva fino all’omonimo rifugio. Proseguendo per pochi metri arriviamo al bellissimo lago di Lagazzuolo, considerato una perla della Valmalenco per le sue spettacolari acque turchesi: uno spettacolo che ci lascia - se non ci ha già pensato la salita fin qui percorsa - senza fiato.

Teniamo alle spalle la riva nord-ovest del laghetto alpino e prendiamo un sentiero fatto di grandi massi per iniziare l’ultima faticosa salita che giunge alla Sella del Bocchel del Cane, la quale, in una giornata di cielo limpido, offre la vista suggestiva di tutto il fianco occidentale dell’alta Valmalenco.

 

Da qui Iniziamo finalmente la discesa, facendo molta attenzione perchè le dimensioni dei massi aumentano notevolmente. Attraversato un primo tratto molto faticoso, i massi diventano più accessibili e dall’alto intravediamo alla nostra destra un altro lago alpino: il lago Pirola.

La fatica è presto ripagata dalla spettacolare vista sul lago contornato da due altrettanto maestose cime della Valmalenco: Pizzo Venina e Monte Disgrazia.

Arrivati a questo punto è tempo di una pausa pranzo all’aria fine di montagna.

 

Sandwich con Speck Menatti e Avocado

 

Per preparare il ripieno del nostro fresco e gustoso panino sbucciamo un avocado ben maturo e lo trasformiamo in una fantastica crema alla frutta, tritiamo poi lo scalogno finissimo. Dividiamo ora in due il panino e aggiungiamo al composto le saporite fette di Speck Menatti senza glutine e senza derivati del latte, un pizzico di sale e una generosa macinata di pepe prima di chiuderlo delicatamente.

 

Un consiglio? provate ad addentare il primo morso per scoprire il vero piacere!

Condividi
Ti potrebbe interessare anche:

Al rifugio Tartaglione-Crispo con Salametto Menatti

Venerdì 24 Maggio 2019
  Oggi affrontiamo una gita a piedi facile e godibile per gli amanti della pace e delle ampie visuali panoramiche che si possono godere dalle ...
Leggi di più

Sul sentiero Rusca con Speck Menatti

Venerdì 17 Maggio 2019
Il Sentiero Rusca è un tragitto suggestivo in Valtellina che per secoli è stato battuto da mercanti e soldati. Si sviluppa da Sondrio fino al passo ...
Leggi di più

Dai Campelli al Pizzo Meriggio con Prosciutto Crudo Menatti

Venerdì 03 Maggio 2019
Ci troviamo in Albosaggia, un piccolo paese vicino a Sondrio e da qui inizia la nostra avventura. La prima tappa è Campelli, ad un’altezza di 1296 ...
Leggi di più
Nessun commento
Lascia un commento
Tutti i campi sono obbligatori