Menatti loader
  • it
Scegliere l’affettatrice perfetta

Scegliere l’affettatrice perfetta

Martedì 06 Novembre 2018

Come trovare la macchina giusta per tagliare i salumi

191
0

Nonostante molti trovino più pratiche le vaschette di salumi già affettati, i veri appassionati di Salumi spesso amano affettarli al momento, per degustarli come veri gourmet. Trovare l’affettatrice giusta per il negozio o per la cucina, però, non è semplice.

Tagliare i salumi alla perfezione consente di esaltarne i sapori e le consistenze, ma anche di curare la loro estetica. In fondo, anche l’occhio vuole la sua parte, come abbiamo visto nell’articolo dedicato ai consigli per comporre il tagliere perfetto.

Come scegliere l’affettatrice più adatta a noi

Se state pensando di acquistare un’affettatrice, dovreste considerare alcune caratteristiche. In particolare:

- la frequenza con la quale la userete;
- i prodotti per cui la sfrutterete maggiormente;
- lo spazio che avete a disposizione: oltre alle dimensioni dell’affettatrice, pensate anche al suo design. Se la terrete in bella mostra (in negozio oppure in cucina, dove potrete sfoggiarla davanti agli ospiti, magari affettando qualche fetta di Prosciutto da condividere durante l’aperitivo) considerate che esistono modelli di vari colori e formati;
- la lama: dovrebbe essere precisa e resistente, soprattutto se la userete spesso
- praticità: la manutenzione dell’affettatrice è importantissima. Le migliori, soprattutto per la casa, sono leggere e compatte e hanno delle parti estraibili per facilitarne la pulizia.

Come pulire l’affettatrice

L’affettatrice va pulita dopo ogni uso, in tutte le sue parti. Per evitare di tagliarsi, è importante ricordarsi di farlo con l’apparecchio spento e - meglio ancora - la spina staccata. Per estrema sicurezza, potete indossare dei guanti resistenti al taglio, almeno per la pulizia della lama.

Potete cominciare pulendo la lama con della carta da cucina per rimuovere i residui di carne, aiutandovi con un pennello per raggiungere le zone meno accessibili.
Dedicatevi poi alla pulizia delle parti esterne dell’affettatrice, lavandole con una spugna imbevuta di acqua e sapone. Se temete di non riuscire a sciacquarla bene, potete usare dei detergenti naturali oppure acqua tiepida con succo di limone.

Condividi
Ti potrebbe interessare anche:

I prodotti IGP e DOP italiani in mostra al Parlamento Europeo

Martedì 16 Aprile 2019
  Nessun altro Paese in Europa può vantare un patrimonio enogastronomico come quello italiano, che spicca per varietà, ricchezza e qualità ...
Leggi di più

Cibus Connect 2019: a Parma tante novità dal mondo agroalimentare

Martedì 09 Aprile 2019
Non solo Vinitaly: nella settimana che vede lo svolgimento a Verona della più importante manifestazione dedicata al mondo del vino (7-10 aprile), a P...
Leggi di più

Le fake news sui salumi

Martedì 02 Aprile 2019
Carni e salumi sono spesso oggetto di luoghi comuni e informazioni non corrette. Il 2 aprile è la giornata internazionale dedicata alla sensibilizzaz...
Leggi di più
Nessun commento
Lascia un commento
Tutti i campi sono obbligatori