Menatti loader
  • it
gli Oscar del gusto, hanno premiato i migliori prodotti enogastronomici a livello internazionale

Assegnati gli International Taste Awards, gli Oscar del gusto

Martedì 11 Febbraio 2020

Il concorso per bevande e prodotti alimentari dall’Italia e dall’estero: chi ha vinto

102
0

Con alcuni giorni di anticipo sulla cerimonia di premiazione degli Oscar del Cinema, andata in scena lo scorso weekend in California, in Italia sono stati assegnati gli International Taste Awards 2020: ribattezzati gli Oscar del gusto, hanno premiato i migliori prodotti enogastronomici a livello internazionale. 

 

Cosa sono gli International Taste Awards 

 

Quella di quest’anno è la prima edizione degli International Taste Awards, un concorso internazionale aperto a prodotti alimentari e bevande di qualità (ad eccezione dell’acqua) con l’obiettivo di riconoscere e premiare le migliori eccellenze a livello globale. A giudicare è stata chiamata una giuria di esperti, tutti italiani, scelti tra assaggiatori professionisti, degustatori, sommelier, operatori del settore, giornalisti e gourmet del nostro Paese. La valutazione dei candidati è stata effettuata mediante assaggio alla cieca e conseguente compilazione di schede con punteggi assegnati a vari parametri: analisi sensoriale, equilibrio, eventuali difetti. 

Gli Oscar del settore Food & Beverage hanno visto una prima fase di candidatura dei prodotti, tra marzo e ottobre dello scorso anno, e – in seguito ai verdetti emessi dalla giuria in più sessioni a porte chiuse a fine 2019 – si sono conclusi con l’assegnazione delle medaglie d’oro, argento e bronzo a seconda dei punteggi ottenuti: rispettivamente, da 91 a 100, da 81 a 90 e da 71 a 80. Una speciale classifica trasversale alle varie categorie ha infine premiato i migliori 50 prodotti enogastronomici fra tutti i partecipanti. 

 

I prodotti premiati agli ITA 2020

 

I prodotti alimentari iscritti agli ITA 2020 sono stati più di 600, provenienti oltre che dall’Italia da 31 Paesi in tutto il mondo - dall’Argentina alla Nuova Zelanda, dal Sudafrica a Taiwan, dalla Cina agli Stati Uniti -: birre artigianali, vini, pane e farine, biscotti, cereali, confetture, dolci, mieli e anche salumi (suddivisi tra pezzi anatomici e insaccati, cotti e crudi-stagionati). I giudici sono stati particolarmente severi nei loro giudizi, assegnando un numero ridotto di medaglie d’oro: tra le eccellenze made in Italy figurano un amaro bresciano, una pasta lievitata lombarda, un aceto balsamico di Modena e un olio extravergine d’oliva umbro, oltre a un cioccolato artigianale belga. Tra i salumi, da menzionare una medaglia d’argento per un lardo selezione e una finocchiona presentati da un salumificio toscano. 

Patrocinati da alcune delle più importanti associazioni di assaggio e degustazione, tra cui l’Organizzazione Nazionale Assaggiatori Salumi, gli International Taste Awards dopo il successo della prima edizione in terra bresciana ambiscono a diventare uno dei concorsi internazionali più importanti nel settore agroalimentare.

Condividi
Ti potrebbe interessare anche:

Come è nata la carbonara?

Martedì 18 Febbraio 2020
L’eterno dibattito sulla Carbonara e i suoi ingredienti   La pasta alla carbonara è una delle ricette più amate dagli italiani ed è sp...
Leggi di più

Dazi USA sull’Export Alimentare: gli effetti per il mercato italiano

Martedì 04 Febbraio 2020
Il 18 ottobre 2019 sono stati introdotti dagli Stati Uniti dazi del 25% che colpiranno moltissimi prodotti italiani: dal parmigiano Reggiano al Go...
Leggi di più

Conosciamo meglio le varie tipologie di Salame Menatti

Martedì 28 Gennaio 2020
Il salame è uno dei salumi più amati, ma davvero tutti conosciamo le differenze tra le diverse tipologie di salame che la nostra tradizione salu...
Leggi di più
Nessun commento
Lascia un commento
Tutti i campi sono obbligatori