Menatti loader
  • it
Pasta pasticciata con Mortadella Menatti

Pasta pasticciata con Mortadella Menatti

Lunedì 05 Novembre 2018

Un primo piatto anti-spreco per utilizzare salumi e formaggi

22
0

Se state cercando una ricetta svuotafrigo, avete trovato il piatto che fa per voi! Per realizzare la pasta pasticciata, infatti, potete sbizzarrirvi con la fantasia. Ve la proponiamo con un ingrediente unico: la Mortadella Dolce Valle Menatti, che arricchirà il piatto con il suo aroma inconfondibile.

Tempo di preparazione: 40 minuti
Ingredienti per 4 persone:
350 g di pasta (vi consigliamo i maccheroni)
200 g di scamorza
200 g di Mortadella Dolce Valle Menatti
4 uova
100 g di mozzarella 1 cipolla
1 spicchio d’aglio
900 g ml di passata di pomodoro
5 foglie di basilico
sale e olio extravergine d’oliva q.b.

Come si prepara la pasta pasticciata con la Mortadella Menatti

Per cucinare la pasta pasticciata, cominciamo cuocendo le uova: mettiamole in acqua fredda e contiamo 9 minuti da quando l’acqua inizia a bollire prima di toglierle dal pentolino e sgusciarle. Teniamole da parte.

Tritiamo la cipolla e schiacciamo l’aglio per far sì che si apra appena. Mettiamo entrambi in una padella insieme ad abbondante olio extravergine e facciamo soffriggere il tutto. Aggiungiamo quindi la passata di pomodoro e regoliamo di sale. Cuociamo a fuoco basso e a metà cottura aggiungiamo qualche foglia di basilico (non sminuzzato a coltello, ma spezzettato con le mani).

Tagliamo a cubetti le uova sode e facciamo lo stesso con la Mortadella Menatti, la scamorza e la mozzarella.

Ora possiamo preparare la pasta: mettiamo a bollire l’acqua, saliamola e versiamoci i maccheroni. Scoliamo la pasta a metà cottura perché la completeremo in forno. Per evitare che si attacchi, condiamola subito con l’olio. Aggiungiamo il sugo e alcune manciate degli altri ingredienti.

Lavoreremo, come per le lasagne, a strati, mettendo alla base della pirofila un primo strato di pasta e aggiungendo man mano le uova e gli altri ingredienti. Infine, cuociamo in forno a 200 gradi per 20 minuti. Questo piatto è delizioso se consumato appena cotto, ma molti lo trovano ancora più buono il giorno dopo.

Condividi
Ti potrebbe interessare anche:

Vellutata di zucca con Speck Menatti

Lunedì 12 Novembre 2018
La vellutata di zucca è un piatto delicato, dall’irresistibile profumo autunnale. In questa ricetta accosteremo la sua consistenza soffice e delica...
Leggi di più

Croissant salati con Cotto Menatti

Lunedì 29 Ottobre 2018
La ricetta dei croissant con il Prosciutto Cotto è perfetta per realizzare una colazione salata diversa dal solito, ma anche per chi cerca un piatto ...
Leggi di più

Crostini di polenta con Coppa Menatti

Lunedì 22 Ottobre 2018
Con il freddo di ottobre torna la voglia di piatti autunnali che scaldino lo stomaco e il cuore. Vi proponiamo, quindi, una sfiziosa ricetta a base di...
Leggi di più
Nessun commento
Lascia un commento
Tutti i campi sono obbligatori