Menatti loader
  • it
Il panino è il cibo simbolo di una cucina semplice e gustosa che accontenta da sempre grandi e piccini.

Le antiche origini del pane imbottito

Martedì 10 Settembre 2019

Alla scoperta della storia del panino farcito

58
0

 

Il panino è il cibo simbolo di una cucina semplice e gustosa che accontenta da sempre grandi e piccini. Il motivo? La grande soddisfazione che nasce dalla sperimentazione di sapori nuovi e sempre diversi, che accostati si sposano in perfetto equilibrio.

Oggi il panino italiano, in tutte le sue accezioni, si è guadagnato un posto speciale nel cuore dei golosi di ogni nazionalità. Ma qual è la vera storia di questa specialità senza tempo? 

 

La storia del panino partendo dal passato 

 

Per conoscere la vera storia del panino imbottito bisogna fare un piccolo tuffo nel passato. Le origini del panino risalgono infatti a molti a secoli fa. Già gli antichi romani erano soliti mangiare una specie di focaccia con selvaggina o verdure e pare fossero particolarmente golosi di una pietanza che chiamavano “Panis ac perna”: una sorta di panino al prosciutto cotto immerso nell’acqua di fichi. 

Qualcuno sostiene che il vero inventore del panino fu il grande Leonardo da Vinci perché, per primo, ebbe l’idea di imbottire il pane con l’aggiunta di diverse pietanze. Era proprio lui che, quando si trovava al servizio di Lorenzo de Medici, si occupava anche della cucina: così provò ad abbinare il pane con la carne e ad attribuire un nome vero e proprio a questo cibo dal gusto unico e speciale. Se però consideriamo le tortillas come prime tipologie di panino dobbiamo andare ancora più indietro nel tempo, perché queste si mangiavano già 7000 anni fa: alcuni scavi effettuati in Messico nel corso degli anni fanno infatti pensare che fossero già diffuse in epoca precolombiana. 

Come si può immaginare, e come avviene spesso in ambito culinario, le origini del panino imbottito sconfinano facilmente nella leggenda: quale che sia la sua genesi, comunque, oggi non potremmo rinunciare facilmente a questa deliziosa invenzione. 

 

Il panino oggi 

 

Oggi la lunga storia del panino passa alle mani di chef, foodblogger e appassionati di cucina di ogni genere. Le due storiche fette di pane farcite sono soggette ogni giorno a nuove sperimentazioni di gusto. Se al principio si trattava semplicemente di pochissimi ingredienti messi insieme (uno o due al massimo), oggi le cose sono cambiate e il panino si è evoluto in preparazioni fantasiose e accostamenti culinari sorprendenti.

Dalla Bresaola della Valtellina IGP alla Pancetta, dal Prosciutto Cotto e Crudo fino al Salame e Salametto, i salumi sono diventati i protagonisti indispensabili dei panini gourmet e sono perfetti per essere abbinati ad altri ingredienti ottenendo mix di sapori per veri intenditori. Ogni settimana sul nostro blog proponiamo una camminata in montagna nel meraviglioso scenario della Valtellina: per ciascuna tappa suggeriamo sempre una ricetta di panino farcito con cui rifocillarsi durante o al termine della fatica, scopriteli e provateli tutti! 

Condividi
Ti potrebbe interessare anche:

Riconoscere i salumi dal profumo

Martedì 17 Settembre 2019
Riconoscere e distinguere un buon salume è molto importante. Si tratta di una competenza utile sia per il salumiere, perché gli permette di sceglier...
Leggi di più

Le fasi di lavorazione dei salumi

Martedì 03 Settembre 2019
La lavorazione della carne che permette di ottenere salumi di alta qualità è un processo delicato e strutturato in più fasi, tutte fondamentali...
Leggi di più

L’arte del taglio dei salumi

Martedì 27 Agosto 2019
Nell’arte salumiera ci sono importanti fasi da conoscere che precedono la degustazione di un salume. Per esaltare il gusto di un salume è fo...
Leggi di più
Nessun commento
Lascia un commento
Tutti i campi sono obbligatori