Prosciutto Crudo

Dal 1986 Menatti è impegnata nella produzione di Prosciutto Crudo, il più tipico dei salumi italiani, ottenuto dalla salatura a secco della coscia di maiale e da un particolare processo di stagionatura in microclimi specifici. Il Prosciutto Crudo è un salume non insaccato dal sapore dolce e raffinato e una pietanza a basso contenuto calorico, ma dal gusto intenso. Per la produzione di Prosciutto Crudo che Menatti realizza in varie tipologie, viene utilizzata una materia prima di alta qualità, impiegando cosce suine selezionate con la sola aggiunta di sale . La lavorazione, che avviene ancora in modo principalmente manuale, consiste nella massaggiatura delle cosce con sale, che dopo un periodo di riposo vengono lavate, spazzolate ed asciugate a bassa temperatura (inferiore a 15°C) per essere poi destinate alla successiva fase di stagionatura che si protrae in ambienti a temperatura controllata, per un minimo di 8 sino a 24 mesi, durante i quali avviene il processo di maturazione e si procede inoltre alle operazioni di sugnatura, che consistono nell’applicazione manuale di un impasto di grasso suino, sale e pepe sulle parti muscolari scoperte, per impedire che il prosciutto si secchi troppo rapidamente. La metodologia di stagionatura e l’esposizione alle correnti d’aria del luogo determinano le peculiari caratteristiche di ciascuna tipologia di prosciutto.

  • 100% carne da allevamenti selezionati
  • Senza glutine
  • Senza conservanti aggiunti

Prosciutto Crudo

Dal 1986 Menatti è impegnata nella produzione di Prosciutto Crudo, il più tipico dei salumi italiani, ottenuto dalla salatura a secco della coscia di maiale e da un particolare processo di stagionatura in microclimi specifici. Il Prosciutto Crudo è un salume non insaccato dal sapore dolce e raffinato e una pietanza a basso contenuto calorico, ma dal gusto intenso. Per la produzione di Prosciutto Crudo che Menatti realizza in varie tipologie, viene utilizzata una materia prima di alta qualità, impiegando cosce suine selezionate con la sola aggiunta di sale . La lavorazione, che avviene ancora in modo principalmente manuale, consiste nella massaggiatura delle cosce con sale, che dopo un periodo di riposo vengono lavate, spazzolate ed asciugate a bassa temperatura (inferiore a 15°C) per essere poi destinate alla successiva fase di stagionatura che si protrae in ambienti a temperatura controllata, per un minimo di 8 sino a 24 mesi, durante i quali avviene il processo di maturazione e si procede inoltre alle operazioni di sugnatura, che consistono nell’applicazione manuale di un impasto di grasso suino, sale e pepe sulle parti muscolari scoperte, per impedire che il prosciutto si secchi troppo rapidamente. La metodologia di stagionatura e l’esposizione alle correnti d’aria del luogo determinano le peculiari caratteristiche di ciascuna tipologia di prosciutto.

  • 100% carne da allevamenti selezionati
  • Senza glutine
  • Senza derivati del latte e lattosio

Il Nostro Prosciutto Crudo